Sede della riunione

La riunione si svolgerÓ nelle storiche "Aula del Quattrocento" e "Aula del Disegno" del complesso di edifici che costituisce la sede centrale dell'Università di Pavia. Tra le due aule si trova la "Aula Forlanini" che ne costituisce di fatto l'accesso; essa, infatti, comunica con entrambe e con l'antistante Piazza Leonardo da Vinci, o piazza delle Tre Torri, com'è nota in Pavia.

Si noti che l'ingresso principale dell'ateneo è in Strada Nuova 65, indirizzo ufficiale dell'istituzione, ma l'accesso alle aule è appunto dal civico 3 di Piazza Leonardo da Vinci, dove si trova la scalinata di accesso all'aula Forlanini. Dall'ingresso principale in Strada Nuova 65 si raggiunge Piazza Leonardo proseguendo sempre diritto attraverso il porticato che costeggia i cortili, e sbucando poco dopo dal lato opposto. All'uscita dal porticato attraverso una porta a grata in ferro, ci si trova in Piazza Leonardo da Vinci, e l'accesso all'Aula Forlanini è visibile sulla sinistra.

L'UniversitÓ di Pavia Ŕ una delle più antiche d'Europa. Un editto emesso da Re Lotario parla di un istituto di formazione superiore giÓ attivo a Pavia nell'anno 825. Espanso e rinnovato dal Duca di Milano, Gian Galeazzo Visconti, fu stabilito come Studium Generale dall'imperatore Carlo IV nel 1361. Tra i suoi docenti celebri ricordiamo Alessandro Volta (l'inventore della pila), Girolamo Cardano (l'inventore del giunto cardanico), e Camillo Golgi (il primo premio Nobel Italiano, assegnato nel 1906 per gli studi sulla struttura del sistema nervoso).

Pavia si trova nel nord-ovest del paese, facilmente raggiungibile da Milano e dai suoi aeroporti.